Ideati per realizzare fissaggi meccanici definitivi, laddove non sia possibile procedere con una saldatura, i rivetti possono essere utilizzati su laminati, plastica e compositi, con il duplice vantaggio di poter unire più di due elementi per volta, anche di materiali diversi. Il processo di unione meccanica assicura un fissaggio ad elevata resistenza con una posa facile e rapida, grazie all’utilizzo di apposite attrezzature.

In particolare, i rivetti sono ideali per applicazioni su lamiere o parti cieche quali tubi, scatolati o profilati, ovvero in caso di accesso ad un unico lato delle superfici da collegare. In tal senso, in gamma sono proposti sia rivetti tubolari filettati sia rivetti a strappo: i primi vengono impiegati per creare sedi filettate atte ad accogliere viti o perni, i secondi per unire due elementi. I rivetti tubolari filettati a deformazione rappresentano una valida alternativa ai dadi a saldare, in virtù di un’installazione semplice e immediata, anche su particolari già finiti, attraverso la foratura del materiale ricevente, l’inserimento del rivetto e la sua deformazione.

Il meccanismo di posa dei rivetti a strappo, declinati in un’ampia gamma di tipologie a seconda delle esigenze progettuali, consente, invece, di assemblare i componenti creando una controtesta per deformazione, laddove non sia possibile procedere con la ribaditura e permette di operare anche in presenza di spazi ridotti date le dimensioni contenute delle rivettatrici.

L’evoluzione dei rivetti e la storia di Specialinsert® sono profondamente connesse: il primo inserto prodotto dall’Azienda, a partire dal 1979, è proprio Deform-Nut® il rivetto tubolare filettato deformabile con zigrinatura obliqua, rivoluzionaria per il settore e garanzia di una migliore tenuta rispetto all’originaria scanalatura verticale. Negli anni successivi, Specialinsert® avvia il processo di normalizzazione UNI di Deform-Nut®, proponendone la certificazione e, nel 1988, l’Azienda partecipa alla Commissione Organi Meccanici dell’UNI in qualità di membro per la redazione delle prime norme sui rivetti a strappo.

Rivetti a strappo

Ideali per applicazioni su laminati metallici nonché su parti in plastica, i rivetti a strappo si compongono di una testa deformabile e di un mandrino che viene spezzato in fase di rivettatura, operata con sistemi manuali o pneumatici.

Scopri di più

Rivetti filettati

Il rivetto tubolare filettato deformabile Deform-Nut®, consente di collegare due o più parti da assemblare, in materiali che spaziano dall’alluminio, all’acciaio, fino a plastica e compositi, con uno spessore minimo di 0,5mm.

Scopri di più

Vedi Tutti i Prodotti

  • Indicare la provincia di appartenenza per inoltrare correttamente la tua richiesta al referente di zona